IL PAGLIACCIO

ROMACHIC

Era da un po’ di tempo che volevo andare da “Il Pagliaccio”, avevo sentito parlare molto bene di questo ristorante e altamente raccomandato in tanti libri di ristoranti nella capitale. Il compleanno del mio ragazzo è stato la occasione perfetta per andarci!
In più lo chef, Antony Genovese, è stato uno degli ospiti di Culinaria 2016. Un evento fighissimo a cui ho assistito lo scorso Febbraio .
Si trova in pieno centro a Roma, in une delle vie più belle in assoluto, via dei Banchi Vecchi.

It had been for a while I wanted to go to the restaurant “Il Pagliaccio”, I heard great things about this place that is highly recommended in many guides, books and magazines about the city. My boyfriend’s birthday was the perfect opportunity to go!
Plus, chef Antony Genovese, was one of the guests of Gastronomia 2016 a very cool event I took part in this last February (check out my post here)
This elegant restaurant is located in the center of Rome, in one of the most beautiful ever street, Via dei Banchi Vecchi.

PAGLIACCIO

Il posto è molto carino, forse l’ambiente meno romantico di quanto mi aspettassi. Appena entri in sala puoi ammirare il quadro da cui prende il nome. Il chef Genovese lo spiegha così: “È quel quadro che ha lasciato mio padre, si chiama Il Pagliaccio, mi fa pensare al lavoro di uno chef come a quello di un pagliaccio, devi sempre far ridere, far stare bene le persone anche quando non ti senti al massimo”.

The place is very beautiful, I would say the decorations are slightly less warming and romantic than I was excpeting. As soon as you walk into the main room you can admire the painting of the clown from which this places takes its name from: Il pagliaccio. Genovese says:”This is a painting my father left me, called Il Pagliaccio. It makes me think of the work a chef has to do which resembles the life and work of a clown. You need to keep people laughing, entertained, make them feel good even when you are not feeling at your best”.

IL PAGLIACCIO

Il cameriere ci ha portato una vera e propria bibbia dei vini e tra la vasta scelta che hanno..
The waiter brought us a real wine bible book to choose from..
CARTA VINI

E questa volta abbiamo scelto un bianco
We went with a bottle of white wine
VINO

Il primissimo benvenuto con una presentazione spettacolare e super curata, consisteva in crema di patate, anguilla affumicata e uova di salmone
The very first welcome plate comes with a spectacular presentation that consisted of mashed potatoes, smoked eel and raw salmon
APERITIVO

APERITIVO 2

spuma di pane, zucca caramellata alla fava tonka
mousse bread, caramelized pumpkin to tonka bean
PANE

Come antipasto, abbiamo scelto marisco
Ostriche, rape e caffè con neve di burrata
As an appetizer, we chose mariscos
Oysters, turnips and coffee

OSTRICHE
e anche Scampi all’anice, camomilla e acqua di sedano
and scampi, anised and chamomile,celery water
SEA FOOD
GAMBERI
SALSA

Sorbetto alla mela verde, pompelmo e rosa, prima di iniziare con i primi
Green apple sorbet, grapefruit and pink roses .. Before we started with the first course
MELONE

Tagliolini ricci e lumachine di mare, suuper buoni!
Tagliolini urchins and sea snails, easily best dish for me!
PASTA

Tortelli di ossobuco, brodo di cipollotti e zafferano
Tortelli with osso buco, spring onions and saffron broth
RAVIOLI

Una dolce conclusione con le tentazione di Marion Lichtle
The dinner ended with sweet temptation by Marion Lichtle
DESSERT

Mousse di cioccolato ” caramelia”, bon bon di miele e rosmarino, salsa di kaki
Mousse of “caramelia” chocolate, honey and rosemary bon bon, persimmon sauce
DESSERT 2

DESSERT 2 A

Abbiamo finito il vino con la perfezione millimetrica della piccola pasticceria
We finished our wine with a final few nibbles Piccola Pasticceria
DESSERT 3

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *